nascere in casa
Mamma della Nuova Era

Parti in casa, cinni e cieli azzurri senza nuvole

Le gite improvvisate sono le più belle, soprattutto quelle che ti portano al mare in una giornata infrasettimanale di cielo azzurro senza nuvole.

Dopo aver fatto le consuete prove davanti allo specchio con l’abbigliamento che la sera prima avevo pensato di mettermi, mi sono svestita e messa le solite cose: canotta grigia e giacchetta blu, con gli stessi pantaloni che indosso da mesi, da quando alla Prenatal ho acquistato due comodi paia di pantaloni con fascia per panza-in-crescita.

Destinazione Forte dei Marmi

Siamo partite con una macchina datata ma comodissima. Il viaggio è stato lungo, ma appena arrivate mi sono sgranchita piacevolmente le gambe e dato un’occhiata al mare toscano che vedevo in lontananza.

mare in primavera
Ma quanto è bello il mare senza i duecento ombrelloni che lo tengono nascondono come nella stagione estiva?!

Ogni scusa è buona per acquistare qualcosa per il bimbo in arrivo

Lo scopo primario di questa gita andataeritorno era principalmente fare un giro al mercato di Forte dei Marmi, quella mattina diversi banchi non c’erano… e molti erano in sciopero, ma non ho indagato sul perché.

La mia voglia di fare shopping per me-stessa era scarsa e la mia pellaccite abbondava, così il mio interesse puntava solo ai banchi d’abbigliamento per neonato-bimbo.

body neonato
I miei acquisti!

Verso le 12.00 vagavo con una fame atroce da donna incinta, quale sarei in effetti. Abbiamo pranzato in un famoso ristorante di pesce che per me però ha fatto un ottimo piatto di tagliatelle con verdure (sono vegetariana e non mangio roba morta, nemmeno il pesce).

Il tempo vola parlando di parto in casa e cinni

Pensavo di metterci meno, ma dopo pranzo ho raggiunto una mamma che ha partorito in casa con assistenza di ostetriche private, e ho fatto la sua conoscenza. E’ la moglie di un mio vecchio amico che è diventato papà da 1 mese. E’ stato molto interessante e il tempo è volato.

nascere in casa
Un’altro bimbo “nuovo” nato in casa

Mi ha raccontato un sacco di cose sulla sua esperienza e mi ha dato una sacco di suggerimenti, anche su come comportarmi nei primi giorni col bimbo.

Poi insieme mi hanno raccontato la loro esperienza di parto in casa, molto positivo e soddisfacente… tranne per il dolore che lei ha descritto di aver provato… io faccio la gnorri, ma comincio ad avere un po’ strizza

Una bella boccata d’aria di mare, magari un’altra volta

Quando ho guardato l’orologio, dovevo scappare. Credevo di avere tempo di sniffare pò di aria di mare e fare due passi in spiaggia, ma le altre erano già pronte per rientrare alla base. Mi sono persa la passeggiata e la boccata d’aria, ma per un buon motivo. Mi rifarò la prossima, chissà mai che Big Daddy mi porti al mare prima del giorno ics?

Parto in casa FATTO, Lotus Birth FATTO, svezzamento fisiologico iniziato... Nanerottolo in carriera e Big Daddy mi accompagnano attraverso la Nuova Era in questo pazzo/bellissimo mondo 3D...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *