Montessori

Letto Montessori, prime prove

L’idea che mio figlio acquisisca autonomia andando liberamente a dormire quando lo decide lui, mi ispira un sacco, così ho sperimentato in anteprima il letto Montessori per vedere come si trova.

Re Gnappy ha un anno e attualmente alterna dormite nel suo lettino (in camera con noi) e dormite nel lettone.

Grosse pennichelle pomeridiane

La prima pennichella pomeridiana nel letto Montessori

Le prime dormite pomeridiane nel letto Montessori sono andate bene, ha dormito di gusto e scendendo da solo non ha preso zuccate – tranne l’unica volta che non avevo messo i cuscini di protezione…

Quando gattona per casa una delle sue mete preferite è il letto Montessori dove comodamente gioca allegro.

Materasso per terra

Avevo pensato di andare all’Ikea e comprare un letto economico, montarlo e tagliargli i piedi – porello.. – poi ho scoperto che mia madre in garage aveva un materasso singolo praticamente nuovo e tutto incelofanato.

Così ho posizionato il materasso direttamente sul parquet con sotto una coperta che non uso più.

Letto Montessori Ikea
Ecco la foto che ho fatto durante il giro all’Ikea, che si fa sempre volentieri

In rete e nelle librerie si trovano un sacco di informazioni sul metodo Montessori, e io sono una di quelle mamme che ci credono e condividono il pensiero della Scienziata e anzi grazie mille Maria!

Quando Re Gnappy camminerà con più stabilità allora lo lascerò dormire anche di notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *