Purificare la casa

Sale grosso, prima ci cuocevo la pasta, ora purifico la casa dalle energie negative

Quando ho scoperto che il sale grosso ha il potere di purificazione gli ambienti mi sono messa subito all’opera. I passaggi per purificare la casa tramite il sale grosso bianco sono semplicissimi e facilissimi.

Il sale grosso è un ottimo elemento per purificare.
Il sale grosso è un neutralizzatore di energie maligne. È stata la mia master Reiki a consigliarmi questa pratica, che lei sperimenta spesso tra le mura di casa.

Purificare gli ambienti di casa con la pratica del sale grosso

Il sale grosso ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie ed è usato da sempre per la cura e il benessere del corpo.

Cosa ti occorre per purificare la casa dalle energie negative:

Per prima cosa procurati

  • un bicchiere di plastica,
  • una ciotolina di plastica,
  • un tovagliolo,
  • una manciata di sale grosso bianco
  • acqua di rubinetto.

La ciotolina e il tovagliolo servono nel caso in cui, durante la purificazione, il sale e l’acqua strabordino dal bicchiere. Nei casi di negatività molto forti in casa potrebbe accadere.

 

COME PURIFICARE LA CASA DALLE ENERGIE NEGATIVE

1 – Riempi fino a metà il bicchierino con del sale grosso

 

2 – Aggiungi acqua fino al bordo del bicchiere

 

3 – Posiziona il bicchierino nella ciotola sopra il tovagliolino. Se vuoi puoi prepare anche più bicchierini (uno per stanza) in base alla tua percezione di negatività in casa.

 

4 – Metti il tutto in un posto sicuro, sotto un mobile o sopra l’armadio. Fai attenzione durante le pulizie a non rovesciare il contenuto sul pavimento in quanto potrebbe aver catturato le negatività e spargerle in giro è meglio di no. In ogni modo non toccare a mani nude il contenuto. Se succede non fa nulla, ma lavati bene le mani.

 

5 – Lascia il bicchierino nel posto sicuro per 20 – 30 giorni.

Esempio di purificazione tramite sale

 

6 – Dopo 20 – 30 giorni il processo di purificazione dovrebbe aver catturato più o meno negatività in base a quante ce ne sono nell’ambiente. L’acqua sarà evaporata spontaneamente e il sale si sarà solidificato ricoprendo tutto il bicchiere anche nella parte esterna.

La quantità di sale cristallizzato che si formerà dipende da quante negatività ci sono nell’ambiente, più se ne forma, più energie negative ha catturato.

 

7 – Fai la foto e allegala ai commenti 😛 e raccontami com’è andata. Mi farebbe piacere se ti va di condividere con me la tua purificazione. E se hai dubbi proverò a rispondere. (purtroppo dopo un attacco hacker al sito, ho perso tutti gli altri commenti)

 

8 – Getta tutto il contenuto nel gabinetto e tira l’acqua. Il bicchierino di plastica buttalo nel pattume. Per fare questa operazione sarebbe meglio munirsi di guanti usa e getta e poi cestinare anche loro. Alcune persone consigliano di gettare il contenuto del bicchiere in un fiume o in un torrente che lo trascini via, così in questo modo verranno allontanati gli influssi malevoli, ma non tutti hanno il torrente sotto casa.

Buona purificazione… se hai bisogno di consigli scrivimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *